ChatGPT a scuola, 54 istituti scrivono le linee guida per l’uso dell’intelligenza artificiale. Il caso a Udine: “Così interagisco con l’alunna ucraina senza che lei sappia la lingua italiana”

WhatsApp
Telegram

Le scuole del Friuli Venezia Giulia stanno percorrendo una nuova strada nell’uso dell’intelligenza artificiale in ambito educativo.

Coordinato dal liceo classico Stellini di Udine e finanziato dalla Fondazione Friuli, il progetto “Costruire il futuro” coinvolge 54 istituti scolastici e più di 100 docenti. La sua finalità è sviluppare linee guida per l’utilizzo responsabile e efficace di assistenti virtuali come ChatGPT nell’istruzione.

A Il Messaggero Veneto, Luca Gervasutti, dirigente scolastico del liceo Stellini, sottolinea che la collaborazione e la ricerca-azione partecipativa sono fondamentali per formulare raccomandazioni su come integrare questi strumenti avanzati nel processo di insegnamento-apprendimento. “È un lavoro utile a livello nazionale per migliorare l’istruzione con la didattica personalizzata”, afferma Gervasutti.

Oltre ai vantaggi didattici, l’intelligenza artificiale può rivoluzionare anche l’aspetto amministrativo. Ad esempio, alcune attività di segreteria possono essere delegate a chatbot intelligenti, liberando così il personale per altri compiti. Nel sito del liceo Stellini è già attivo un assistente virtuale che ha generato quasi mille interazioni in sole due settimane.

Gervasutti fa un esempio concreto: “Ho una studentessa ucraina che né lei né i suoi genitori parlano in italiano. Riesco a interagire con loro grazie all’intelligenza artificiale che traduce automaticamente in ucraino quello che dico in italiano”.

Il progetto, che avrà l’inizio ufficiale, il 2 ottobre, punta ad indirizzare gli studenti verso la scuola del presente e del futuro, mettendo l’accento su competenze come la formulazione di domande, spesso trascurate in un’epoca dominata dai motori di ricerca.

WhatsApp
Telegram

Concorso Insegnanti di Religione Cattolica. Scegli il corso specifico di Eurosofia con esempi di unità didattiche. Guarda la demo