Cessazione dal servizio, diritto a pensione restituito da INPS e comunicazione a NoiPA. Nota

Stampa

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato una nota dedicata alle cessazioni dal servizio dal 1° settembre 2021, fornendo indicazioni per quanto concerne a chi è in attesa dell’esito da parte dell’INPS e alle comunicazioni NoiPa relative.

Si informano gli utenti che per le posizioni per le quali non è ancora pervenuto un esito da parte di INPS, o per le quali a seguito di esito negativo sono state fornite all’ente previdenziale maggiori informazioni per le opportune verifiche, INPS invierà ogni martedì, fino al 24 agosto, le posizioni per le quali ha effettuato la verifica del diritto a pensione.

Come di consueto, gli accertamenti restituiti da INPS saranno disponibili agli uffici provinciali e regionali, alle istituzioni scolastiche dal giorno successivo la ricezione, tramite le funzioni disponibili al percorso SIDI: Fascicolo Personale Scuola -> Comunicazione servizi INPS -> Interrogare diritto a pensione.

Sarà possibile inserire le cessazioni puntualmente a meno che non siano in corso i movimenti per quella data tipologia di personale. Si ricorda inoltre che la funzione di caricamento massivo, disponibile per gli uffici scolatici territoriali, scarterà tutte le posizioni per le quali è in corso la procedura di mobilità.

È inoltre previsto un allineamento con NoiPA per le cessazioni al 01/09/2021. L’08 luglio 2021 saranno trasmesse tutte le cessazioni al 01/09/2021 presenti a sistema con i codici: CS01- Collocamento a riposo per raggiunti limiti di età, CS10-Collocamento a riposo per compimento anzianità massima o per pensione anticipata, CS11-Dimissioni volontarie, CS20- Recesso del dirigente, CS21-Recesso dell’amministrazione (Dirigenti Scolatici) e CS27-Cessazione per effetto del beneficio delle disposizioni di salvaguardia.

LA NOTA

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur