Certificazione competenze I ciclo, modalità e termini di rendicontazione progetti adozione modelli sperimentali

Stampa

Il DM n. 435/2015 all'articolo 28 ha predisposto il finanziamento di 500.000 euro destinato alle scuole che hanno presentato dei progetti relativi all'adozione sperimentale dei modelli nazionali di certificazione delle competenze alla fine del I ciclo di Istruzione, al fine di favorire il passaggio dall'adozione sperimentale a quella generalizzata. 

Il DM n. 435/2015 all'articolo 28 ha predisposto il finanziamento di 500.000 euro destinato alle scuole che hanno presentato dei progetti relativi all'adozione sperimentale dei modelli nazionali di certificazione delle competenze alla fine del I ciclo di Istruzione, al fine di favorire il passaggio dall'adozione sperimentale a quella generalizzata. 

Gli UU.SS.RR. hanno già acquisito i progetti delle scuole  e assegnato i finanziamenti alle scuole vincitrici, come leggiamo nella nota Miur del 25 luglio 2016. L'amministrazione da parte sua ha già erogato l’acconto del 50% sulla somma complessivamente assegnata a ciascuna scuola/rete di scuole risultata vincitrice e ha altresì trasmesso gli schemi di rendicontazione da compilarsi da parte delle predette istituzioni scolastiche.

Gli Uffici regionali, adesso, dovranno verificare, ciascuno per le scuole di propria competenza, le rendicontazioni predisposte, relativamente ai titoli di spesa pagati, con riferimento all’acconto ricevuto, e a quelli impegnati o liquidati con riferimento al restante importo del progetto, opportunamente vistate dai revisori dei conti.

I detti Uffici, infine, dovranno inviare, entro il 20 settembre p.v., all’indirizzo di posta elettronica [email protected]:
 

  1. i modelli di rendicontazione di cui sopra, debitamente compilati dalle  scuole, opportunamente vistati dai revisori dei conti, con una sintetica relazione di accompagnamento che attesti le verifiche effettuate da codesti Uffici sulle predette rendicontazioni;
  2. il prospetto in formato excel, debitamente compilato nelle parti afferenti alle istituzioni scolastiche di propria competenza.

Compiuti i suddetti passaggi, le scuole riceveranno le risorse a titolo di saldo.

Le scuole, da parte loro, dovranno inviare agli UU.SS.RR. di competenza, le rendicontazioni debitamente compilate secondo il modello fornito dalla Direzione generale per le risorse umane e finanziarie in sede di assegnazione delle risorse ed opportunamente vistate dai revisori dei conti, entro i termini stabiliti dai medesimi uffici.

L'USR Piemonte, ad esempio, ha informato le scuole interessate che dovranno inviare le citate rendicontazioni entro il 12 settembre p.v.

Considerata la suddetta scadenza del 20 settembre p.v., si consiglia di prestare attenzione alle scadenze fissate dagli Uffici Regionali di competenza. 

Nota Miur

Nota USR Piemonte

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese