Certificato antipedofilia. MIUR si impegna a dare chiarimenti, con due giorni di ritardo

Di
Stampa

red – Il Ministero, oggi, ha emanato una nota con la quale si impegna a dare indicazioni e chiarimenti sul Decreto Legislativo 39 del 4 marzo 2014 che obbliga alla presentazione del certificato antipedofilia.

red – Il Ministero, oggi, ha emanato una nota con la quale si impegna a dare indicazioni e chiarimenti sul Decreto Legislativo 39 del 4 marzo 2014 che obbliga alla presentazione del certificato antipedofilia.

Considerando che il Decreto entrava in vigore giorno 6 aprile, l’intervento del Ministero, che anticipa ma non dà chiarimenti, risulta alquanto intempestivo e a vedere i nostri dati statistici e l’interesse che ne hanno suscitato i nostri articoli, il ritardo è a dir poco imperdonabile.

Seguici anche su FaceBook News in tempo reale

Anche perché, ricordiamo, i Dirigenti rischiano multe pecuniarie di non irrilevante consistenza.

La nota così recita

Oggetto: Lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori (D.Lgs. n. 39/2014).

Questa Amministrazione fa presente che dal prossimo 6 aprile entrerà in vigore l’art. 25-bis del d.P.R. n. 313 del 2002, secondo il quale “Il certificato penale del casellario giudiziale di cui al-l’articolo 25 deve essere richiesto dal soggetto che intenda impiegare al lavoro una persona per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori, al fine di verificare l’esistenza di condanne per taluno dei reati di cui agli ar-ticoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale, ovvero l’irrogazione di sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori. Il datore di lavoro che non adempie all’obbligo di cui all’articolo 25-bis del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre, n. 313, è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro 10.000,00 a euro 15.000,00”.

Al riguardo, si rappresenta che saranno tempestivamente fornite ulteriori idonee indicazioni al fine di agevolare e semplificare le modalità di attuazione della predetta normativa e di garantire le sue finalità di tutela dei minori.

Nel frattempo vi rinviamo ai più tempestivi chiarimenti da parte del Ministero della giustizia

Certificati antipedofilia: rilasciati in pochi giorni, sanzioni pecuniarie per Dirigenti. Le note di chiarimento del Ministero della Giustizia

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur