Certificati medici per 5 giorni di assenza, stop dal Lazio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Domani è il giorno in cui si segnerà un passaggio epocale per il mondo della scuola, scomparirà, nel Lazio, il certificato medico dopo i 5 giorni di assenza.

Il provvedimento è contenuto nella Legge sulla all’Art. 68  “Un’ importante semplificazione che porta meno burocrazia per le famiglie e gli istituti scolastici – ha spiegato l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato – Una scelta che riduce la burocrazia senza abbassare i livelli della prevenzione in una Regione come il Lazio che è leader in Italia per quanto riguarda le coperture vaccinali e che ha esteso la continuità assistenziale pediatrica anche al sabato, la domenica e nei festivi”. L’unico caso in cui è esclusa l’abolizione del certificato scolastico riguarda i casi in cui sia richiesta la certificazione per misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale per esigenze di sanità pubblica.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione