Centri sportivi, requisiti ulteriori profili professionali che svolgono attività sportive. In arrivo nuove linee guida ed. fisica e motoria

WhatsApp
Telegram

Con nota del 17 ottobre il Ministero dell’Istruzione trasmette il decreto 151 del 1° giugno 2022 “Requisiti degli ulteriori profili professionali a cui può essere affidato, dai Centri sportivi scolastici, lo svolgimento delle discipline sportive, ai sensi dell’articolo 2, comma 5, della legge 8 agosto 2019, n. 86”.

Per specifiche esigenze legate allo svolgimento di singole discipline sportive, i centri sportivi scolastici possono affidare le attività strettamente legate alla pratica sportiva a Tecnici/Allenatori esperti di attività sportiva giovanile, provenienti dagli
Organismi Sportivi, che abbiano conseguito la certificazione del CONI o del CIP, nell’ambito del sistema SNaQ, dando priorità a coloro che possiedano una formazione specifica nell’ambito dei progetti di attività sportiva giovanile.

Ai sensi dell’articolo 2, comma 1, della legge 8 agosto 2019, n. 86, infatti, le scuole nel rispetto delle prerogative degli organi collegiali possono costituire un centro sportivo scolastico

Con la nota il MI informa che sono in corso di revisione le Linee Guida per le attività di educazione fisica, motoria e sportiva nelle scuole secondarie di primo e secondo grado risalenti al 2009.

Nota e decreto

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana