Centemero (PDL). Non si discuta nessuna modifica alla legge sulle paritarie nel dl scuola

di Giulia Boffa
ipsef

GB – "In vista del Dl scuola che verrà discusso in Consiglio dei Ministri lunedì prossimo, il PdL ritiene non sia opportuna una modifica alla legge sulla parità scolastica e che il gravoso fenomeno dei cosiddetti diplomifici vada combattuto e contrastato seriamente a partire da rigorosi controlli da parte degli Uffici Scolastici Regionali e ponendo ulteriori restrizioni sugli esami di idoneità.

GB – "In vista del Dl scuola che verrà discusso in Consiglio dei Ministri lunedì prossimo, il PdL ritiene non sia opportuna una modifica alla legge sulla parità scolastica e che il gravoso fenomeno dei cosiddetti diplomifici vada combattuto e contrastato seriamente a partire da rigorosi controlli da parte degli Uffici Scolastici Regionali e ponendo ulteriori restrizioni sugli esami di idoneità.

Se si vorrà condurre una seria battaglia affinché sia tutelata e garantita la serietà dei nostri percorsi di studio, siamo disponibile a qualsiasi confronto aperto e costruttivo ma non possiamo in alcun modo accettare una generalizzata e superficiale colpevolizzazione ideologica degli istituti paritari. Sostenere un sistema integrato di istruzione significa sostenere anche la serietà e la qualità delle nostre scuole paritarie”.

Lo ha dichiarato in una nota Elena Centemero, deputata e responsabile nazionale Scuola, Universita’ e Ricerca del PdL.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare