Centemero (Forza Italia): Giannini potrà contare su di noi, per carriera docenti e autonomia

di redazione
ipsef

red – Dopo le esternazioni programmatiche sulle testate nazionali non specialistiche del Ministro Giannini, interviene la responsabile scuola del principale partito di opposizione, Elena Centemero, dando il proprio appoggio all’idea di superare la progressione di carriera basata sugli scatti di anzianità.

red – Dopo le esternazioni programmatiche sulle testate nazionali non specialistiche del Ministro Giannini, interviene la responsabile scuola del principale partito di opposizione, Elena Centemero, dando il proprio appoggio all’idea di superare la progressione di carriera basata sugli scatti di anzianità.

“Valorizzare la scuola – ha detto – è la via per il cambiamento culturale dell’Italia: su questo è difficile non essere d’accordo con Renzi. Il punto è ’come’ farlo".

"Per quanto ci riguarda, – ha continuato – al centro dell’azione educativa e delle scelte politiche per l’istruzione devono esserci gli studenti. Il che non significa non riconoscere il ruolo sociale degli insegnanti, categoria cui appartengo, ma vuol dire legarlo alla libertà di scelta educativa delle famiglie. La Ministra Giannini ha anticipato alcuni punti per cui ci battiamo da tempo: nuovi criteri meritocratici per la carriera dei docenti e una vera autonomia scolastica. Se vorrà davvero passare ai fatti, superando le prevedibili resistenze, potrà contare su di noi. Questa è la nostra opposizione responsabile”.

Ministro Giannini: Più soldi a chi si impegna, chi si aggiorna, chi studia. Ma priorità per nostri utenti sono immissioni in ruolo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare