Centemero (Fi): sciopero esibizione di corporativismo

di redazione

“Lo sciopero di domani contro il ddl scuola è un'esibizione di corporativismo che non possiamo condividere, nella consapevolezza che al centro del sistema educativo devono esserci, sempre, gli studenti e la qualità della formazione offerta loro". Lo dichiara in una nota la responsabile nazionale scuola e università di Forza Italia Elena Centemero.

“Lo sciopero di domani contro il ddl scuola è un'esibizione di corporativismo che non possiamo condividere, nella consapevolezza che al centro del sistema educativo devono esserci, sempre, gli studenti e la qualità della formazione offerta loro". Lo dichiara in una nota la responsabile nazionale scuola e università di Forza Italia Elena Centemero.

"Renzi -prosegue la deputata – non può né deve compiere l’errore di sottostare alle forze della conservazione. Chiediamo piuttosto al premier di non mortificare il confronto parlamentare sul ddl e di accogliere le nostre proposte che mirano a correggere alcune criticità del provvedimento, come l’esclusione illegittima degli idonei 2012 dal piano assunzionale”, conclude.

Tutto sullo sciopero

Versione stampabile
Argomenti: