Centemero (Fi), rinvio CdM? Nodo precari difficile da sciogliere

WhatsApp
Telegram

"Rinviare l'approvazione in CdM del provvedimento sulla scuola è diventata, purtroppo, una costante degli ultimi tempi.

"Rinviare l'approvazione in CdM del provvedimento sulla scuola è diventata, purtroppo, una costante degli ultimi tempi.
Il nodo, prevedibilmente, resta la difficoltà di passare dalle parole ai fatti sull'annunciata stabilizzazione di 150mila precari: mancano i fondi, mancano modalità che non creino ulteriore contenzioso e, soprattutto, mancano i posti nelle scuole per accoglierli tutti".

Lo dichiara, in una nota, la responsabile scuola e università di Forza Italia, on. Elena Centemero.

"Il tentativo di scaricare sul Parlamento, attraverso il ddl, la responsabilità di questo gap tra annunci e realtà non è accettabile, anche perché i tempi per l'immissione in ruolo dei 50.000 docenti necessari ad avviare il prossimo anno scolastico non dipendono solo dalle Camere ma soprattutto dalla burocrazia ministeriale. E questo, non c'è strategia politica che possa cancellarlo", conclude.

Consiglio dei Ministri su riforma scuola rimandato a Giovedì 12 marzo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur