Centemero (FI): incentivare competizione tra pubblico e privato, libri gratis, sì ai licei in 4 anni, stem fin dalla primaria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Più insegnamento delle materie Stem fin dalla primaria e lotta alla povertà educativa sono punti fondamentali del nostro programma per la scuola. Vogliamo anche più attenzione alla disabilità e alla libertà di scelta della scuola”.

Così al Corriere della Sera la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia Elena Centemero.

“Proponiamo un ‘buono scuola’ per incentivare la competizione tra pubblico e privato e aiutare le famiglie nelle spese di educazione e formazione.

Con il ‘costo standard’ tutte le scuole, pubbliche e paritarie, avranno fondi in base al numero degli alunni.

Gli studenti avranno libri gratis per la scuola dell’obbligo e ci saranno aiuti alle famiglie più povere anche per sport e trasporti.

Sì infine ai licei in 4 anni e a periodi di stage alle superiori”, conclude.

Centemero (FI), faranno carriera i docenti che assumono impegni: vicario, responsabili dipartimenti, alternanza, innovazione, didattica

Elezioni politiche, programma Fi. Centemero: Stem, più inglese, riallineare organico potenziato ad esigenze scuole. Si a vincolo triennale. Scienze Formazione Primaria e diploma magistrale, interessi da contemperare

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare