Centemero (FI): illustreremo alla Fedeli nostra proposta sull’educazione all’affettività

WhatsApp
Telegram

Dichiarazione onorevole Centemero (FI)

“Illustreremo alla nuova ministra dell’Istruzione Fedeli le numerose proposte di Forza Italia per la scuola, nell’ottica di un’opposizione netta e senza sconti, ma costruttiva. Tra queste, la mia proposta di legge per l’educazione all’affettività nelle scuole, volta a promuovere l’uguaglianza tra donne e uomini, la non discriminazione e la cittadinanza democratica.

La nostra proposta si ispira all’azione del Consiglio d’Europa, secondo cui l’uguaglianza di genere è legata alla cittadinanza democratica, alla parità tra donne e uomini, alla non discriminazione e al contrasto di ogni discorso di odio e di qualsiasi forma di violenza”.

Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

“L’educazione all’eguaglianza di genere richiede due passaggi inderogabili. Il primo è la centralità del ruolo della famiglia nell’ambito del patto di corresponsabilità educativa con le scuole e la formazione dei docenti, del personale scolastico e dei dirigenti. Il secondo è una corretta definizione di ‘genere’ come indicato da organismi internazionali quali il Consiglio d’Europa. Per questo ho presentato una risoluzione. Il Consiglio d’Europa definisce ‘genere’ il ruolo che le donne e gli uomini ricoprono nella società, al di là delle interpretazioni ideologiche.  In questo senso combattere gli stereotipi significa promuovere la parità tra donne e uomini. Si tratta di un obiettivo fondamentale ed irrinunciabile da inserire tra le competenze chiave di cittadinanza democratica, che le famiglie e le scuole devono perseguire insieme, nel rispetto della libertà educativa delle famiglie” – conclude.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff