Centemero (FI), fondamentale educazione a cittadinanza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“La scuola ha davanti a sé grandi sfide educative, per questo si è aperto un importante confronto sull’educazione alla cittadinanza intesa come insieme di competenze alla base di tutta l’azione educativa e didattica”.

Così la deputata di Forza Italia Elena Centemero, presidente della Commissione Equality e Non Discrimination del Consiglio d’Europa, intervenendo alla Camera al XXV Congresso nazionale dell’Uciim.

“Oggi la nostra struttura formativa è logocentrica, ossia basata sul rigore della logica. L’educazione alla cittadinanza ci deve invece portare a pensare ad un’altra scuola in cui si inserisca il comparto delle emozioni e dell’essere parte della società. L’obiettivo è educare la persona a crescere e vivere nel rispetto delle regole, del principio di eguaglianza e della parità tra donne e uomini. Principi che trovano spazio in numerosi articoli della nostra Costituzione. L’obiettivo ultimo è una convivenza civile che si fondi sull’equità e sull’eguaglianza tra donna e uomo”, ha concluso.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione