Centemero (FI), dottorato di ricerca sarà valorizzato nei concorsi per diventare insegnante

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Forza Italia è vicina alle battaglie dei dottori di ricerca e dei ricercatori italiani e, tornata al governo, ha già in mente misure specifiche per valorizzare il percorso e il titolo di dottore di ricerca e per promuovere la carriera dei ricercatori”. Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia Elena Centemero.

“Intendiamo rafforzare il legame tra percorso dottorale e mondo del lavoro e della formazione, valorizzare il titolo di dottore di ricerca nei pubblici concorsi, anche con riferimento all’accesso all’insegnamento, e prevedere un immediato aumento della borsa di dottorato in modo da raggiungere il minimale contributivo e poi allinearsi agli standard europei. Per i ricercatori, va studiato un piano quinquennale di assunzioni, con percorsi adeguati di tenure track, senza disperdere le novità introdotte dall’abilitazione scientifica nazionale.

E occorre consentire ai nostri giovani ricercatori, quando formati con percorsi di carattere internazionale e valutati con procedure trasparenti, di far carriera rapidamente in ambito nazionale ed estero. Forza Italia è e sarà sempre al fianco del merito”, conclude.

Concorso docenti non abilitati: dottorato avrà supervalutazione, e potrebbe valere anche come servizio, ma il FIT sarà sempre di 3 anni

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare