Centemero (FI), diventino docenti solo coloro che sono capaci

Di

Differenziazione dello stato giuridico dei docenti, riforma del reclutamento e degli organi collegiali; concorsi ogni due anni e previsione che nessuno possa essere assunto senza il superamento di un anno di inserimento formativo nelle scuole, perché possano diventare docenti solo coloro che sono davvero capaci di insegnare.

Differenziazione dello stato giuridico dei docenti, riforma del reclutamento e degli organi collegiali; concorsi ogni due anni e previsione che nessuno possa essere assunto senza il superamento di un anno di inserimento formativo nelle scuole, perché possano diventare docenti solo coloro che sono davvero capaci di insegnare.

Ed ancora: costo standard per liberare risorse da investire in istruzione e formazione, un nuovo Fondo per l’autonomia scolastica che sostituisce il Fondo per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa

Sono alcune delle proposte del ‘Patto con la Scuola’ di Forza Italia, presentato oggi in conferenza stampa alla Camera dei Deputati dal Capogruppo di Forza Italia, on. Renato Brunetta, e dalla responsabile nazionale Scuola e Università del partito, on. Elena Centemero.

"Proponiamo alle famiglie, alle altre forze politiche e, ovviamente, al governo, soluzioni concrete per la scuola – ha spiegato Centemero -. Alcune sono state tradotte in proposte di legge o emendamenti, altre sono aperte a suggerimenti. Il nostro obiettivo è quello di promuovere un’alleanza centrata sulla qualità della formazione".

Tra le altre proposte presentate, quella di assegnare le supplenze solo ai docenti abilitati, di prevedere anche per le scuole secondarie docenti con una laurea magistrale per l’insegnamento, mantenendo i TFA, di passare da un’azione ‘burocratica’ del MIUR ad una ‘amministrativa’, che implichi aiuto, controllo e monitoraggio.

Infine, Forza Italia propone l’iniziativa ‘banco scuola’: una raccolta di materiale didattico (quaderni, matite, astucci, ecc.) sullo stile del banco alimentare, per gli studenti in difficoltà. "E’ un’iniziativa dei Club Forza Silvio – ha detto Centemero – che spero possa estendersi, perché è un gesto di vicinanza che fa capire che la scuola appartiene a tutti".

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia