Centemero (FI), costo standard per nuovo sistema istruzione

Di Lalla

comunicato stampa – "Un seminario che segna una tappa importante verso un nuovo sistema scolastico italiano, dimostrando che è giunto il tempo di garantire, anche in Italia, l’esercizio del diritto alla libertà di scelta educativa della famiglia nell’ambito di un pluralismo educativo che tuteli la libertà di insegnamento". Così l’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia e promotrice del convegno "Il sistema scolastico integrato. Perché non facciamo parlare il costo standard?", al termine dell’incontro che si è svolto oggi, alla Camera.

comunicato stampa – "Un seminario che segna una tappa importante verso un nuovo sistema scolastico italiano, dimostrando che è giunto il tempo di garantire, anche in Italia, l’esercizio del diritto alla libertà di scelta educativa della famiglia nell’ambito di un pluralismo educativo che tuteli la libertà di insegnamento". Così l’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia e promotrice del convegno "Il sistema scolastico integrato. Perché non facciamo parlare il costo standard?", al termine dell’incontro che si è svolto oggi, alla Camera.

Al seminario è intervenuto anche il sottosegretario Toccafondi, che ha sottolineato "l’aiuto che può trarre il Ministero da simili momenti di studio, capaci di individuare passaggi necessari come quello del costo standard". Durante il seminario, è emersa infatti l’importanza del costo standard come anello mancante per arrivare ad una scuola davvero autonoma, libera e paritaria.

Un’esigenza evidenziata anche dai professori universitari intervenuti e dai presidenti delle diverse associazioni presenti, tra cui Fidae, CdO e Fism, AGesc e Treelle".

Didattica a distanza, 9 corsi con iscrizione e fruizione contenuti gratuite