Centemero (FI): cittadinanza e Costituzione materia curricolare, ad insegnarla docenti di lettere e diritto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Il potenziamento delle competenze di cittadinanza e Costituzione, che Forza Italia chiede da tempo e che sarà un punto fondamentale del nostro programma, così come presentato tardivamente dal Pd non è sufficiente. Peraltro è stato proprio il Pd a contrastarlo nel 2008 in occasione della legge Gelmini”.

Così la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia Elena Centemero.

“L’educazione alla cittadinanza deve diventare materia curriculare obbligatoria nelle scuole di ogni ordine e grado, con un monte ore dedicato e una programmazione specifica portata avanti da docenti di italiano e storia nel primo ciclo e da docenti di diritto nel secondo ciclo.

Forza Italia sostiene la necessità che l’educazione civica esca dallo stato di ‘materia-non materia’ per diventare un insegnamento autonomo teso a formare cittadine e cittadini italiani ed europei responsabili e consapevoli. Attraverso l’educazione alla cittadinanza vanno insegnati la Costituzione, il funzionamento delle istituzioni, la parità, l’ordinamento italiano ed europeo, i fondamenti di economia e finanza, i diritti, i doveri e i diritti umani”, conclude.

Fedeli: entro dicembre potenziamento dell’educazione civica nelle nostre scuole

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione