Centemero (Fi), assunzioni anche per idonei concorso. E subito nuovo concorso

di redazione

"In attesa del disegno di legge sulla scuola, che non è ancora stato trasmesso alle Camere nonostante la presunta 'fretta' del Governo, ho predisposto alcuni emendamenti su cui daremo battaglia, perché non possono passare inosservate palesi violazioni dei principi costituzionali, del quadro legislativo e del buon senso.

"In attesa del disegno di legge sulla scuola, che non è ancora stato trasmesso alle Camere nonostante la presunta 'fretta' del Governo, ho predisposto alcuni emendamenti su cui daremo battaglia, perché non possono passare inosservate palesi violazioni dei principi costituzionali, del quadro legislativo e del buon senso.

A cominciare dal piano di assunzioni dei docenti, strutturato in base a criteri incostituzionali che escludono ingiustamente alcune categorie”. Lo dichiara, in una nota, la responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

“Mi riferisco in particolare a tutti i docenti, vincitori ed idonei, inseriti nelle graduatorie di merito del concorso 2012 che, con un emendamento, chiederemo partecipino al piano straordinario di immissioni in ruolo. Da sempre –
spiega la deputata – sosteniamo il concorso come modalità di accesso all'insegnamento, senza creazione di graduatorie.

Per questo, continuiamo a chiedere il nuovo bando concorsuale per l'anno scolastico 2015/2016: bando più volte annunciato, ma mai emanato. È interesse di tutti avere in ruolo nuove forze docenti”, conclude.

Versione stampabile
Argomenti: