Centemero (Fi), accelerazione tempi ddl non precluda modifiche su idonei, organico, deleghe

di redazione
ipsef

"Forza Italia è pronta a lavorare tutti i giorni al ddl Buona Scuola purché sia rispettata la possibilità di discutere tutte le proposte emendative presentate dai gruppi. Perché alle aperture di Renzi a modificare il provvedimento non può seguire l'indisponibilità, nei fatti, a vagliare gli emendamenti depositati". Lo dichiara, in una nota, la responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

"Forza Italia è pronta a lavorare tutti i giorni al ddl Buona Scuola purché sia rispettata la possibilità di discutere tutte le proposte emendative presentate dai gruppi. Perché alle aperture di Renzi a modificare il provvedimento non può seguire l'indisponibilità, nei fatti, a vagliare gli emendamenti depositati". Lo dichiara, in una nota, la responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

"Ci sono alcuni punti del ddl – prosegue – che riteniamo particolarmente critici, a cominciare dall'esclusione illegittima dal piano assunzioni degli idonei del concorso 2012 e dalla mancata assegnazione dell'organico delle autonomie alle reti di scuole, con la scelta da parte dei dirigenti. Riteniamo inoltre vi sia un eccesso di deleghe al governo.

Insomma, è chiaro che questo drastico taglio dei tempi di discussione del ddl e di possibilità di emendarlo è l'unico modo che ha il governo per evitare di ricorrere ad un decreto per le assunzioni e per far uscire dalla Camera il provvedimento entro il 19 maggio, in prossimità delle elezioni regionali", conclude la deputata.

Riforma. Via libera 19 maggio. Emendamento docenti specialisti musica e motoria. No bullismo e più italiano stranieri. Si lavora domenica. Tagliati 2100 emendamenti

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione