Presto Concorso docenti Religione Cattolica. 4.600 circa i posti a bando

WhatsApp
Telegram

I membri del Consiglio permanente hanno condiviso alcune considerazioni sulle caratteristiche della certificazione dell’idoneità diocesana degli insegnanti di religione cattolica, in vista di un Concorso per insegnanti di religione cattolica. nazionale, che nell’anno in corso dovrebbe essere svolto su base regionale e poi articolato secondo i numeri necessari in ciascuna diocesi.

Lo riporta il comunicato finale del Consiglio Permanente Cei.

EVITARE INTOPPI LA BUONA SCUOLA

Concorso che dovrebbe partire in tempi relativamente brevi, per evitare che il comma 131 della Legge La Buona produca i suoi effetti e impedisca ai docenti con 3 anni di servizio su posti vacanti di poter proseguire tali supplenze.

QUANTI POSTI A BANDO?

I posti da mettere a disposizione per il concorso saranno quelli utili per la copertura del 70% dei posti vacanti, come indicato dalla Legge 186/2003, ossia circa 4.600.

TEMPISTICA

La procedura dovrebbe concludersi in tempo utile per permettere ai docenti che al 31 agosto 2019 avranno cumulato 3 anni di servizio su posto vacante di essere immessi in ruolo, rendendo così nulla l’applicazione del comma 131 della Legge La Buona Scuola. Ricordiamo infatti che il conteggio delle supplenze su posti vacanti decorre dal 1° settembre 2016.

CONCORSO SU BASE REGIONALE

Il concorso sarà nazionale, ma dovrebbe essere svolto su base regionale e poi articolato secondo i numeri necessari in ciascuna diocesi.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?