Causa disservizio PEC ho perso la supplenza

di redazione
ipsef

Simona – Alcuni utenti ci segnalano che la scorsa settimana la PEC .gov.it a causa di anomalie del sistema ha impedito l'apertura dei messaggi ricevuti, con conseguente perdita di proposte di supplenze per i precari delle scuole. Tra l'altro alle scuole il messaggio risultava inoltrato correttamente.

Simona – Alcuni utenti ci segnalano che la scorsa settimana la PEC .gov.it a causa di anomalie del sistema ha impedito l'apertura dei messaggi ricevuti, con conseguente perdita di proposte di supplenze per i precari delle scuole. Tra l'altro alle scuole il messaggio risultava inoltrato correttamente.

La segnalazione di una docente

"Gentilissimi, vi scrivo per segnalare il disservizio della pec che mi è costato la perdita di una supplenza. Mi è giunta in ritardo la notifica non solo sull'indirizzo di libero ma alla mia casella di pec è stato impossibile accedere per giorni.

Contattando il numero verde disponibile per ricevere assistenza in merito alla posta certificata mi mettevano in attesa e dopo numerosi tentativi mi ha risposto un operatore dicendomi che non ero l'unico caso, che sono a conoscenza del problema ("anomalie del sistema" mi è stato detto).

Ma allora perché nessuno è intervenuto allertando le scuole? Io ho perso una supplenza di 5 giorni (18 ore) per la A043 (sono in terza fascia ed era la mia prima possibilità di insegnare). La scuola dice di aver fatto tutto correttamente e che la mail risultava essermi pervenuta, posta certificata o non risponde o risponde non dando risposte (il primo operatore non aveva nemmeno registrato la mia segnalazione). Io non so cosa fare. Se c'è qualcun altro nella mia stessa situazione lo segnali.

La mia convocazione era lunedì 23 marzo (la mail è stata spedita il 21 mattina dalla scuola) e la mia casella pec è tornata attiva mercoledì 25 marzo (in mattinata inoltrata quando magicamente risultavano nuovamente i messaggi nella pec e si poteva accedere alla casella).

L'operatore che non ha registrato la mia prima segnalazione mi aveva detto che posso fare un reclamo scritto in posta e invece così non è. La convocazione era stata mandata alle 10:21 del sabato 22 e bisognava essere a scuola lunedì alle nove di mattina…Io purtroppo ho avuto accesso alla mia casella solo il 25 marzo! Come è possibile che l'assistenza di posta certificata continui a dire che i disservizi ci sono stati ma loro non accettano reclami? Perché non fare almeno un comunicato pubblico sul loro sito in merito? Come si fa a tutelarsi per il futuro?Vi ringrazio per l'attenzione e la disponibilità."

Per quanto riguarda il futuro, ricordiamo che la PEC .gov.it sarà ancora attiva in modalità ricezione solo fino al 18 luglio 2015.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare