Le #CattiveMaestre rispondono a Renzi sulla Buona Scuola

di redazione
ipsef

Sono insegnante di scuola primaria, vincitrice di concorso, quest’anno sono entrata di ruolo. Sono una cattiva maestra

Sono una biologa, insegno scienze nella scuola superiore e sono stata assunta dopo 15 anni di precariato. E sono una cattiva maestra

Sono una archeologa e insegno lettere nella scuola media da 8 anni, scado ogni anno a giugno, sono abilitata ma sono esclusa dal piano assunzioni del governo Renzi. E sono una cattiva maestra

Sono un’insegnante precaria, insegno spagnolo da 8 anni abilitata in II fascia esclusa dal piano assunzioni

Sono insegnante di scuola primaria, vincitrice di concorso, quest’anno sono entrata di ruolo. Sono una cattiva maestra

Sono una biologa, insegno scienze nella scuola superiore e sono stata assunta dopo 15 anni di precariato. E sono una cattiva maestra

Sono una archeologa e insegno lettere nella scuola media da 8 anni, scado ogni anno a giugno, sono abilitata ma sono esclusa dal piano assunzioni del governo Renzi. E sono una cattiva maestra

Sono un’insegnante precaria, insegno spagnolo da 8 anni abilitata in II fascia esclusa dal piano assunzioni

Siamo quelli che la buona scuola proviamo a farla ogni giorno, perchè è il nostro lavoro, non una missione da portare avanti per vocazione.

Basta con la retorica del fuoco sacro dell’insegnamento, a noi il nostro lavoro piace, ma non siamo disposti a farlo a qualsiasi condizione

#nobuonascuola
#CattiveMaestre

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione