Le cattedre accantonate per concorso straordinario bis siano lasciate alle scuole. Il caso della A028 Lazio. Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviata da Alessia Flavioni – Siamo gli insegnanti di matematica e scienze (cdc A028) che hanno preso servizio da Graduatorie di Istituto su cattedre accantonate per il concorso straordinario in diverse scuole di Roma e del Lazio.

Queste cattedre facevano parte delle preferenze espresse nelle domande GPS compilate durante l’estate, ma di fatto all’uscita dei primi bollettini queste stesse cattedre insieme a quasi 300 totali, sono stati accantonati, limitando tantissimo le possibilità di una convocazione per supplenze annuali.

L’algoritmo che assegna le supplenze ha superato le posizioni alte delle graduatorie non trovando disponibilità tra le scuole indicate (ridotte di molto visti gli accantonamenti e le call veloci), la conseguenza è che con i prossimi bollettini GPS, nei quali sono state reinserite le cattedre accantonate, moltissimi docenti con esperienza e punteggi alti, perderanno le classi con le quali hanno iniziato a lavorare da mesi o settimane e con ogni probabilità non avranno altre possibilità di chiamata durante
l’anno, perdendo stipendio e punti.

Ne consegue i ragazzi perderanno i propri docenti a Dicembre (in molti casi per le seconda – terza volta dall’inizio dell’anno), noi docenti perderemo le nostre classi sulle quali avevamo investito senza data di scadenza, stilando programmazioni e Pdp, partecipando a riunioni e colloqui con i genitori, pianificando le lezioni fino alla fine dell’anno.

Paradossalmente questi docenti hanno punteggi di gran lunga più alti rispetto ai colleghi che ora prenderanno il loro posto grazie alla comparsa di queste cattedre nel prossimo bollettino.

Il contratto di chi come noi, ha accettato da GI il posto su cattedra accantonata (perché saltato dall’algoritmo nonostante punteggio relativamente alto) prevede una scadenza al termine delle attività ma, con clausola risolutiva “fino all’avente diritto”; DIRITTO che nel caso di queste cattedre è insito solo ed esclusivamente nel vincitore del concorso che non si concluderà prima di Marzo 2023.

Insieme a moltissimi altri colleghi e Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di primo grado presso le quali siamo in servizio, in nome della continuità didattica e della credibilità dell’Istituzione scolastica, CHIEDIAMO che vengano lasciate le assegnazioni alle singole scuole le quali hanno già provveduto a trovare i docenti mancanti tramite GI.

WhatsApp
Telegram

TFA Sostegno VIII CICLO. La pubblicazione del decreto è imminente. Preparati con il metodo ideato da Eurosofia