Cattedra orario esterna: si può chiedere completamento nello stesso comune o in comune diverso

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Il completamento di una COE può essere nello stesso comune o in comune diverso. Il docente può specificare la tipologia di COE che chiede per il trasferimento

Una lettrice ci scrive:

Ho due domande da porle per trasferimento a domanda secondaria II grado

Ho espresso preferenza sintetica dei comuni A e B.

1)Se spunto “cattedre orario comuni diversi” mi potrebbero assegnare  COE su A  e B oppure potrebbero inserire   anche un eventuale comune C della stessa provincia  non espresso da me tra le preferenze sintetiche?

2) se esprimo “cattedre orario stesso comune” potrebbero assegnare  orario su 2,3 scuole nei comuni A e B oppure 2,3 scuole solo su A o  solo su B

Nella domanda di trasferimento il docente può scegliere la tipologia di cattedra, sulla quale desidera ottenere il movimento richiesto, tra le seguenti:

a) le cattedre interne alle scuole

b) le cattedre orario esterne stesso comune

c) le cattedre orario esterne tra comuni diversi

Come si valuta la domanda del docente che chiede COE su comuni diversi

Il docente che chiede anche COE su comuni diversi, non esclude, chiaramente, le altre tipologie che saranno comunque prese in considerazione.

Nella valutazione della domanda, infatti, l’assegnazione della cattedra (COI oppure COE) segue i seguenti criteri:

1) in caso di preferenza analitica, per ogni scuola richiesta, sono esaminate in stretto ordine sequenziale:

a) le cattedre interne alle scuole

b) le cattedre orario esterne stesso comune

c) le cattedre orario esterne tra comuni diversi;

2) in caso di preferenza sintetica (comune, distretto,  provincia) sono esaminate, per ogni preferenza sintetica,  in stretto ordine sequenziale:

a) le cattedre interne per ciascuna scuola o istituto compreso nella singola preferenza sintetica, secondo l’ordine del bollettino

b) le cattedre orario esterne con completamento all’interno del comune per ciascuna scuola o istituto, secondo l’ordine del bollettino

c) le cattedre orario esterne con completamento anche tra comuni diversi, secondo l’ordine del bollettino

Completamento esterno della COE: è stabilito dall’USP

Il docente che, nella mobilità volontaria, chiede anche COE può essere accontentato per la sede principale della cattedra, ma non per la sede di completamento, che potrebbe essere una scuola non richiesta

La costituzione delle COE è infatti compito dell’Ufficio Scolastico Provinciale, che stabilisce le sedi di completamento delle cattedre esterne in fase di predisposizione degli organici

Conclusioni

Considerando il 1° quesito della nostra lettrice, se ottiene il trasferimento su una COE, avendo chiesto anche cattedre con completamento in comuni diversi, potrebbe ottenere una cattedra con completamento nel comune C da lei non richiesto

Se, invece, come chiede nel 2° quesito, la sua richiesta riguarda COE nello stesso comune, non potranno assegnarle una cattedra con completamento in altro comune in quanto non richiesta. Potrà ottenere, quindi, una COE tutta nel comune A o tutta nel comune B, comuni da lei richiesti come preferenze sintetiche

https://www.orizzontescuola.it/mobilita-insegnanti-2020-guide-consulenza-online-e-faq-di-orizzontescuola/

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:

ads ads