Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Cattedra orario esterna nello stesso comune in un IIS: può comprendere anche ore in un plesso di comune diverso

All’interno di un Istituto di Istruzione Superiore la titolarità nell’istituto non garantisce la cattedra nel comune sede di organico. Una COE nello stesso comune può avere contributo orario in un plesso di altro comune

Una lettrice ci scrive:

Sono una docente di scuola superiore che a breve accetterà il ruolo su cattedra esterna all’interno del comune. La cattedra sarà composta da 9 +9. Uno di questi due Istituti d’istruzione superiore ha anche un’altra sede fuori dal comune. La mia domanda é: dal momento che si tratta di COE all’interno del comune, la mia sede di servizio sarà solo il comune in oggetto per 18 ore  o  potrebbe capitare che le 9 ore dell’istituto( che ha anche altra sede fuori dal comune ) le svolga fuori dal comune?

La composizione di una cattedra orario esterna è stabilita dall’Ufficio scolastico provinciale che definisce la sede principale, che sarà la sede di titolarità del docente, e la sede o le sedi di completamento per un massimo di tre scuole autonome  su due comuni, rispettando il criterio della facile raggiungibilità tra esse

All’interno di un Istituto di Istruzione Superiore una cattedra costituita con il contributo orario di più plessi appartenenti all’IIS, ubicati anche in comuni diversi, viene considerata una cattedra interna .

IIS, unico codice meccanografico per i diversi indirizzi presenti, anche se ubicati in comuni diversi

Con l’unificazione dell’organico negli IC per la scuola Secondaria I grado e negli IIS per la scuola Secondaria II grado, il codice meccanografico risulta unico e comprende quindi tutti i plessi e tutti gli indirizzi presenti nell’Istituto, compresi quelli ubicati in comuni diversi.

L’unificazione dell’organico determina, quindi, la costituzione di cattedre anche tra plessi e indirizzi diversi, cattedre che vengono considerate COI anche se composte con il contributo orario di sedi ubicate in diverso comune, ma facenti parte, comunque, dello stesso Istituto e, conseguentemente, dello stesso organico

Il docente trasferito o immesso in ruolo in un IIS avrà, quindi, la titolarità nell’Istituto, ma l’assegnazione della sede di servizio sarà competenza del Dirigente scolastico

Conclusioni

Nel caso indicato dalla nostra lettrice, che sarà immessa in ruolo in un IIS su una cattedra orario esterna della tipologia A (cattedra esterna all’interno dello stesso comune) con 9 ore nella sede di titolarità (sede principale della COE) e 9 ore nella sede di completamento, potrà lavorare anche in un comune diverso rispetto alla sede di titolarità che risulta l’IIS nella sua interezza

La sua titolarità, infatti, sarà nell’Istituto a prescindere dal comune dove presterà servizio in relazione all’indirizzo e plesso nel quale risulterà la disponibilità delle 9 ore.

In questo caso la COE sarà sempre considerata all’interno dello stesso comune in quanto si fa riferimento esclusivamente al comune sede di organico dell’IIS

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia