Castaldini: “La scuola deve ripartire. Tamponi per far rientrare gli alunni in classe? Ottima idea”

Stampa

Il consigliere dell’Emilia-Romagna, Valentina Castaldini, in una nota, afferma che l’idea dei tamponi a scuola, una volta alla settimana e per tutti e possibilità di creare classi bolla è quello che in questi mesi ho immaginato per le scuole emiliano romagnole. Ora con linee chiare la Regione si adoperi per non arrivare impreparata quando finalmente la campanella tornerà a suonare. Non capisco perché abbia deciso di perdere tutti questi mesi

“La scuola deve riaprire. L’ho già detto, vero? Mi sembra di sì. Bene, non mi stancherò di ribadirlo. Questo è il punto di partenza. Da qui possiamo fare solo meglio e io in questi mesi, dal primo giorno di scuola a settembre, auspicando addirittura da sempre una presenza al 100%, mi sono messa a disposizione affinché con la Giunta Bonaccini si potesse studiare una soluzione per rientrare tra i banchi di scuola e farlo in sicurezza”, aggiunge.

“Ed è per voce dell’ex coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, ora all’Istruzione, che la mia proposta di tamponi di massa e di classi con effetto bolla sembra, finalmente, possa prendere forma. Ci spero. Ancora. L’ho sempre fatto e in modo propositivo, mi dispiace solo che abbiamo aspettato mesi, e non so perché a questo punto, prima che potessimo prendere in considerazione seriamente quest’idea. Auspico un lavoro certosino tra le parti e che nessuno si tiri indietro. Che ci siano un protocollo condiviso, linee chiare e ruoli definiti. Senza procedere a tentativi ma con esiti certi, come quelli scientifici dei tamponi, appunto”.

“Il primo giorno tutti gli studenti, ma anche i bimbi di nidi e materne – si vocifera – devono essere sottoposti a tampone rapido. Il test sarà ripetuto ogni settimana e in caso di positività sarà effettuato un molecolare a tutta la classe. In questo modo si creerà una sorta di «bolla» per proteggere gli alunni, ma anche i docenti visto che non tutti saranno già stati vaccinati”, aggiunge.

“Io spero sia vero e che la Regione si adoperi fin da subito per essere pronta quando tutto partirà. Io ci sono. Ci sono sempre stata”, conclude.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur