Caso del “Gran Ballo fascista”: i docenti si dissociano

WhatsApp
Telegram

Il caso della scuola media romana, finita sotto i riflettori per la contestata organizzazione di un “Gran ballo in epoca fascista” (nell’ambito di un progetto di ricerca storica), ha avuto una coda di polemiche anche oggi.

Il caso della scuola media romana, finita sotto i riflettori per la contestata organizzazione di un “Gran ballo in epoca fascista” (nell’ambito di un progetto di ricerca storica), ha avuto una coda di polemiche anche oggi.

Gli insegnanti dell’istituto hanno inviato una lettera alla preside, ai Rappresentanti dei Genitori e al Consiglio d’Istituto per prendere le distanze dall’iniziativa al centro delle polemiche.

“In merito alla circolare n. 217 pubblicata sul sito della scuola il giorno 13-02-2017, i Docenti della Scuola Secondaria di primo grado – si legge nella lettera – si dissociano dall’iniziativa proposta, precisando di non essere stati né informati né consultati sull’organizzazione di un “gran ballo in epoca fascista”.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022