Caso confermato Covid a scuola: sospensione frequenza per tutti i contatti stretti. Aggiornamento Emilia Romagna

Stampa

L’Usr per l’Emilia Romagna pubblica nota della Direzione Generale, Cura della Persona, Salute e Welfare, Regione Emilia-Romagna, del 27 novembre 2020, relativa all’aggiornamento delle procedure per la gestione di un caso Covid-19 confermato in ambito scolastico.

Fascia 0-6 anni

A seguito della segnalazione del caso confermato il DSP contatta il dirigente scolastico o laddove non previsto, il responsabile della struttura/datore di lavoro ed effettua l’indagine epidemiologica. Il DSP – si legge nella nota – individua come contatti stretti tutti i bambini compagni di sezione e il personale scolastico che hanno frequentato la sezione stessa nelle 48 ore precedenti l’esordio dei sintomi/effettuazione del tampone del caso confermato sintomatico/asintomatico. Per tutti i contatti stretti viene emesso un provvedimento di quarantena.

Scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado

A seguito della segnalazione del caso confermato il DSP contatta il dirigente scolastico o laddove non previsto, il responsabile della struttura/datore di lavoro ed effettua l’indagine epidemiologica. Il DSP, quindi, individua come contatti stretti tutti gli alunni/studenti compagni di classe e il personale scolastico che hanno avuto un contatto a rischio con il caso nelle 48 ore precedenti l’esordio dei sintomi/effettuazione del tampone del caso confermato sintomatico/asintomatico. Tutti i contatti stretti individuati sospenderanno la frequenza fino all’effettuazione, nel tempo più breve possibile, da parte del DSP, di un test antigenico rapido.

Vai alla nota

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur