Casini: abbiamo messo le rotelline ai banchi ma non ci siamo preoccupati di come i ragazzi arrivavano a scuola

Stampa

Il senatore Pier Ferdinando Casini a L’aria che tira sui vaccini: “Oggi il processo è tutto in divenire, bisogna vedere quanto i vaccini saranno sicuri ed è chiaro che bisogna partire dal personale sanitario e dalle Forze Armate. Speranza ha fatto un discorso ragionevole. Al MES non possiamo rinunciare, me ne frego di essere in minoranza”.

Abbiamo riferito che le prime dosi di vaccino saranno disponibili, probabilmente tra il 23 e il 26 gennaio. Tra i primi ad usufruirne il personale scolastico.

Casini si sposta poi sul tema scuola: “Il trionfalismo non mi appartiene, abbiamo messo le rotelline ai banchi ma non ci siamo preoccupati di come i ragazzi ci arrivavano a scuola”.

Non c’è al momento una data certa di rientro per le scuole superiori. Ieri il premier Conte ha lanciato l’ipotesi del 14 dicembre, ma con la premessa che la data va verificata dal Cts.

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio