Casellati: “La scuola non può essere ridotta a didattica davanti a un computer”

WhatsApp
Telegram

“La Giornata dei Camici Bianchi non è una semplice celebrazione. È qualcosa di più. Di molto più grande e importante”.

Lo ha detto la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati alla cerimonia organizzata dalla FNOMCeO in occasione della Prima Giornata dei Camici Bianchi, nella sede romana dell’Associazione dove Casellati scopre una targa in memoria dei medici scomparsi per Covid-19.

La presidente del Senato aggiunge: “Non dimentichiamoci mai che i medici, attraverso il loro lavoro, svolgeranno un ruolo fondamentale nella efficace attuazione del piano vaccinale. Questo ci consentirà quel graduale ritorno alla normalità che tutti desideriamo. Penso alla socialita’ alla quale abbiamo con fatica dovuto rinunciare, all’abbraccio con i nostri cari, alle relazioni di amicizia e di colleganza. A quella componente umana e fisica che riempiva di calore la nostra quotidianità. Penso alla scuola che non è e non può essere ridotta a didattica davanti a un computer, ma che deve tornare a essere il luogo privilegiato di dialogo e confronto, così necessari per l’armonico sviluppo della personalità dei giovani”.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito