Cartabellotta (Gimbe): “Obiettivo presenza al 100% a scuola è a rischio”

Stampa

Il presidente della Fondazione GIMBE, Nino Cartabellotta, lancia l’allarme dopo pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico.

“L’obiettivo del governo di garantire la scuola in presenza al 100% rischia di essere fortemente disatteso come dimostra il numero di classi e studenti già in quarantena. È una strategia molto rischiosa puntare esclusivamente sulla vaccinazione senza screening sistematici e interventi di sistema su aerazione, ventilazione e gestione trasporti”. 

Poi aggiunge: “L’ipotesi di abbandono delle mascherine anche se tutti sono vaccinati in classe non poggia su alcuna evidenza scientifica. Gli studi evidenziano che le mascherine riducono il rischio di contagio anche se tutti gli studenti sono vaccinari del 50% per la bassa immunità, del 35% per la media immunità e del 24 % per l’alta immunità. Con la variante le percentuali salgono al 70% al 57% e al 41%”.

Classi pollaio, oltre 450mila adolescenti studiano in 17mila classi con più di 25 studenti. Tutti i dati

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur