Carta docenti, alla fine rimane. Ma gli insegnanti si erano già ribellati: l’89% ha detto No [ESITO SONDAGGIO]

WhatsApp
Telegram

La brutta sorpresa è durata un pomeriggio ma è stato sufficiente per capire come ai docenti non piace assolutamente l’idea di rinunciare alla carta del docente. Il sondaggio istantaneo che ha condotto Orizzonte Scuola sul tema ha mostrato infatti come gli utenti abbiano le idee chiare sulla questione.

Ricapitoliamo la vicenda: nel primo pomeriggio del 28 ottobre, la bozza che è entrata in CdM visionata da Orizzonte Scuola prevedeva la soppressione della carta del docente e il fondo corrispettivo sarebbe confluito nel fondo per la valorizzazione del personale docente. Ma nel corso del Consiglio dei Ministri, anche grazie alla spinta di diverse forze politiche, la norma è stata stralciata e dunque il bonus 500 euro per la formazione degli insegnanti resta.

Carta del docente, il governo fa un passo indietro: il bonus 500 euro rimane. Cancellazione viene stralciata dalla bozza [PDF]

Tuttavia, la prospettiva emersa prima dello stralcio ha evidenziato la contrarietà degli utenti: su un totale di 3130 partecipanti al breve sondaggio di Orizzonte Scuola, 2785 utenti, pari a quasi l‘89% del totale, si sono detti contrari all’eliminazione della carta docente.

Solo l’11% si era mostrato d’accordo con la prima formulazione della legge di bilancio proposta dal Governo.

Manovra 2022, via libera del governo. Pensioni, carta docente, organico Covid: tutte le novità [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito