Carta docente 500 euro, si potrà spendere anche dopo agosto 2018. MIUR rassicura

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, abbiamo riferito su quanto scritto da Repubblica in merito al Bonus 500 euro e alla preoccupazione espressa dal medesimo giornale relativamente al rischio di perdere anche le somme del 2017/18 non spese entro il 31 agosto p.v.

Bonus 500 euro, Repubblica: “meglio spenderlo tutto entro il 31 agosto”. Cosa dice il Miur

La normativa vigente

La nostra redazione, facendo riferimento alla normativa vigente, ha chiarito che le somme dell’a.s. 2016/17 andrebbero spese entro il 31 agosto 2018, mentre quelle del 2017/18 entro il 31 agosto 2019.

Rassicurazioni Miur

Fonti ministeriali ci hanno rassicurano sul fatto che le somme, relative all’anno scolastico 2017/18, andranno spese entro il 31 agosto 2019, secondo normativa vigente.

Non solo, il Ministero, considerato che le somme dell’anno scolastico 2016/17 sono state accreditate nel mese di dicembre, sta lavorando affinché tali somme non siano rendicontate entro il 31 agosto 2018, bensì entro il 31/08/2019. In tal modo si verrebbe incontro ai docenti, che pertanto non rischiano di perdere nessuna somma: né quella del 2016/17 né tanto meno quella del 2017/18.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione