Carta acquisti, salgono i limiti ISEE: al via le domande per il 2024. Le info utili

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Economia ha pubblicato aggiornamenti cruciali riguardo alla Carta Acquisti, meglio conosciuta come ex social card. 

Per i cittadini che già possiedono la Carta Acquisti, è confermato che non sarà necessario presentare nuovamente la domanda. Tuttavia, coloro che desiderano ottenere questo importante strumento di sostegno dovranno recarsi negli uffici postali per avviare la procedura di richiesta. Il cambiamento mira a semplificare e velocizzare il processo, rendendolo più accessibile a tutti.

La Carta Acquisti continua a garantire un importo di 80 euro a bimestre, una cifra significativa che può essere utilizzata per diverse necessità quotidiane. Tra queste, l’acquisto di beni alimentari, spese mediche e il pagamento delle bollette di luce e gas. Un sostegno tangibile che risponde alle esigenze primarie di molti cittadini.

La Carta Acquisti è destinata a due categorie specifiche di cittadini: quelli di età pari o superiore ai 65 anni e i genitori di bambini di età inferiore ai tre anni. La novità rilevante del 2024 riguarda l’adeguamento dei limiti dell’Isee e dell’importo complessivo dei redditi percepiti, in risposta al crescente costo della vita.

Il Ministero dell’Economia ha specificato i nuovi limiti: per i genitori di bambini minori di 3 anni, il valore massimo dell’Isee è fissato a 8.052,75 euro. Per i cittadini tra i 65 e i 70 anni, il limite dell’Isee e dell’importo totale dei redditi percepiti è anch’esso di 8.052,75 euro. Infine, per i cittadini oltre i 70 anni, il limite Isee rimane lo stesso, ma l’importo complessivo dei redditi percepiti può raggiungere i 10.737,00 euro.

WhatsApp
Telegram

Concorso Insegnanti di Religione Cattolica. Scegli il corso specifico di Eurosofia con esempi di unità didattiche. Guarda la demo