Carrozza vuole riformare le scuole superiori, e lancia una costituente. Programma Letta: superiori di 4 anni

di redazione
ipsef

red – Si partirà nel gennaio del 2014, lo ha affermato lo stesso Ministro nei giorni scorsi e si parlerà anche di riforma delle superiori.

red – Si partirà nel gennaio del 2014, lo ha affermato lo stesso Ministro nei giorni scorsi e si parlerà anche di riforma delle superiori.

Siamo curiosi di scoprire le modalità di svolgimento di questa costituente che, dice il Ministro, è imminente. E giorno 17 ha "twittato" di un incontro con i direttori degli Uffici Scolastici Regionali per discutere proprio della costituente della scuola. E a breve attendono la convocazione anche i Dirigenti scolastici.

Si discuterà,  lo ha affermato in occasione della firma del protocollo per Expo 2015 a Monza, della riforma delle scuole superiori. "Tutte le scuole italiane – ha tenuto a chiarire – saranno grandi protagoniste."

Il dibattito, crediamo, si concentrerà in particolare sulla questione della durata del percorso di studi e su quella sperimentazione dei licei quadriennali che tanta polemica hanno suscitato.

Soprattutto per il timore dei tagli agli organici che comporterebbe. Ma, a sorpresa, questa riforma diventa priorità del Governo Letta, che in occasione della fiducia chiesta in Parlamento (a seguito della scissione PDL) ha espressamenti riferito quale priorità il conseguimento del diploma a 18 anni.

Invitati  non certo di secondo piano saranno anche studenti e genitori, che potranno esprimere la propria opinione.

Anzi, i genitori hanno già spresso un loro parere, che Eleonora Fortunato ha raccolto in questo articolo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione