Carrozza. I nuovi docenti sevono essere in linea con l’apprendimento in trasformazione dei ragazzi

WhatsApp
Telegram

GB – Il ministro Carrozza nella sua visita a Bergamo ha evidenziato come la città sia stata sempre all’avanguardia nella tecnologia ed ha posto l’accento, ancora una volta, sulla volontà del Governo di porre fine ai tagli.

GB – Il ministro Carrozza nella sua visita a Bergamo ha evidenziato come la città sia stata sempre all’avanguardia nella tecnologia ed ha posto l’accento, ancora una volta, sulla volontà del Governo di porre fine ai tagli.

“Sono stati momenti dolorosi – ha spiegato il ministro nella sala del Mutuo Soccorso, a Bergamo -, ma l’obiettivo ora è tornare a investire. Sono nella vostra città perché Bergamo è da sempre stata all’avanguardia sotto l’aspetto dell’innovazione, basti pensare al liceo Lussana che ho visitato in mattinata. Il mio compito – ha continuato – è quello di incentivare lo sviluppo di realtà come la vostra, senza dimenticare, però, quelle città che non sono riuscite a restare al vostro passo. Purtroppo, in questi ultimi tempi la formazione professionale dei giovani non è stata la nostra priorità, ma ora deve iniziare ad esserlo: i ragazzi devono entrare nel mondo del lavoro più velocemente e più preparati”.

Durante la visita al Liceo Lussana, il Ministro dell’Istruzione si è dichiarata sostenitrice degli obiettivi dell’Associazione Centro Studi ImparaDigitale che, dal 2012, lavora sulla potenzialità della tecnologia per un nuovo metodo metodo d per competenze e sul cloud learning (l’apprendimento attraverso internet).

Alla domanda “quali prospettive ci sono per i giovani che vorrebbero in futuro dedicarsi all’insegnamento attesa la nota questione del precariato?” il Ministro ha risposto: “I giovani devono imparare a concentrarsi sul presente e sui loro studi ed è per questo che la scuola ha il dovere di creare un nuovo modo di insegnare e di fare scuola in linea con l’apprendimento in continua trasformazione dei ragazzi”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur