Carrozza: nei prossimi anni si continueranno a bandire i concorsi per docenti

di Lalla
ipsef

Lalla – Le parole del Ministro Carrozza si leggono a margine di un’intervista di Repubblica.it a commento della decisione del Ministero di rinviare a settembre i test per l’accesso alle facoltà universitarie a numero programmato, ma è di particolare importanza se collegato al piano triennale di immissioni in ruolo annunciato nel corso dell’audizione in Parlamento per la presentazione delle linee programmatiche.

Lalla – Le parole del Ministro Carrozza si leggono a margine di un’intervista di Repubblica.it a commento della decisione del Ministero di rinviare a settembre i test per l’accesso alle facoltà universitarie a numero programmato, ma è di particolare importanza se collegato al piano triennale di immissioni in ruolo annunciato nel corso dell’audizione in Parlamento per la presentazione delle linee programmatiche.

Corrado Zunino, di Repubblica.it, ha voluto essere chiaro e diretto

"Quindi, in un mondo con il turnover ripristinato, sono 44 mila assunzioni. Tutti presi dalle graduatorie dei precari?"

"Ci sarà il giusto equilibrio tra assorbimento del personale precario e concorso pubblico"

L’ex ministro Profumo ha fatto ripartire i concorsi nella scuola dopo tredici anni. Sotto di lei i bandi continueranno?

"Sì. Ho rispetto per Profumo e le sue scelte. Sul concorso pubblico ha avuto coraggio"

Il tutto mentre per il 2013 i numeri delle immissioni in ruolo risulteranno probabilmente molto risicati 

L’intervista

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione