Carrozza, le mie dimissioni un precisazione più che minaccia

di
ipsef

”Più che una minaccia di dimissioni, la mia è stata una precisazione: ho voluto dire che la scuola è importante, e che dobbiamo lavorarci”. Ad affermarlo è Maria Chiara Carrozza, a margine del ”Technology Forum” di Ambrosetti.

”Più che una minaccia di dimissioni, la mia è stata una precisazione: ho voluto dire che la scuola è importante, e che dobbiamo lavorarci”. Ad affermarlo è Maria Chiara Carrozza, a margine del ”Technology Forum” di Ambrosetti.

La questione dei fondi per le scuole ”è una cosa sentita molto da enti locali e io sono vicina agli enti locali”. E precisa ”abbiamo già delle idee, credo che faremo squadra, questo è importante”.

”Ho voluto fare queste affermazioni ma il governo farà squadra. Sicuramente lavoreremo assieme per fare un’analisi della spesa del Ministero. Il segnale positivo è che c’è la volontà di entrare nel merito della problematica e capire come spendiamo, dove spendiamo e cercare risorse per la scuola”.

”Quello che ho voluto dire è che la scuola dev’essere una priorità e che oggettivamente l’edilizia scolastica è la prima tra le priorità della scuola. Penso che ci sarà ascolto, potremo lavorare assieme su questo tema”.

Il Ministro carrozza vuole un esercito di insegnanti. Gelmini: "Gli insegnanti ci sono, inutile assumerne ancora". Con graduatorie vendute illusioni

Versione stampabile
anief anief
soloformazione