Carrozza. La lingua dei segni può diventare materia di studio

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Lo studio della Lis, la lingua dei segni, potrebbe diventare materia di insegnamento nelle scuole.

GB – Lo studio della Lis, la lingua dei segni, potrebbe diventare materia di insegnamento nelle scuole.

E’ stata presentata infatti una proposta di legge, per far sì che la Lis venga riconosciuta come lingua e quindi, in prospettiva, essere insegnata nelle scuole.

Il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ha commentato la notizia, asserendo che "sicuramente è un percorso che va fatto, perché la lingua dei segni è importante, io stessa avendo lavorato sulla mano artificiale, ho lavorato anche sulla possibilità di riprodurre i segni. Ho incontrato ricercatori dell’Istituto Nazionale, che si occupano di questo e mi hanno chiesto proprio maggiore risalto e sostegno alle loro ricerche. Questa attività va sostenuta»".

Versione stampabile
soloformazione