Carrozza su Edilizia: “Stiamo pensando a un microfondo gestito dai dirigenti scolastici”

di redazione
ipsef

red – Che l’edilizia sia priorità di questo Governo lo dimostra lo stesso Ministro che è già a lavoro. Ed approfitta del suo intervento al Convegno della Cisl scuola per fare il suo annuncio.

red – Che l’edilizia sia priorità di questo Governo lo dimostra lo stesso Ministro che è già a lavoro. Ed approfitta del suo intervento al Convegno della Cisl scuola per fare il suo annuncio.

"Non solo c’é bisogno di nuova edilizia ma anche di manutenzione straordinaria", ha detto, quindi "bisogna recuperare e rendere utilizzabili milioni di euro che sono nei bilanci". E pensa ad un microfondo da far gestire ai Presidi.

"Stiamo facendo una valutazione – ha spiegato il ministro – il fabbisogno è altissimo, stiamo cercando di trovare le risorse per soddisfare almeno parzialmente questo fabbisogno, ci sono aspetti come il rischio sismico, l’efficientamento energetico, ci sono varie misure che dobbiamo inquadrare, e probabilmente la concorrenza di varie risorse. Uno dei primi aspetti è liberare le risorse che già ci sono, e possono essere utilizzate, ma che per motivi anche burocratici non sono ancora spese".

Quindi bisogna "trovare altre risorse anche attraverso i fondi europei".

"La scuola – ha concluso – ha bisogno fondamentalmente di due cose: dei buoni edifici e dei buoni insegnanti, di buon personale c’é un grandissimo bisogno, lo sappiamo, e dobbiamo lavorare proprio su questo".

Versione stampabile
anief anief
soloformazione