Carrozza: “E’ difficile fare il ministro dell’Istruzione oggi”

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Il ministro Carrozza è intervenuta all’inaugurazione della "Casa della Misericordia" di Lari,in provincia di Pisa, una struttura di 400 metri quadri,  realizzata grazie all’impegno dei 350 volontari della Misericordia e di 2.500 famiglie, che hanno raccolto le risorse, più di 750.000 euro. I locali saranno adibiti a sala ricreativa e spazio culturale dove i ragazzi potranno studiare e preparare gli esami per l’università.

GB – Il ministro Carrozza è intervenuta all’inaugurazione della "Casa della Misericordia" di Lari,in provincia di Pisa, una struttura di 400 metri quadri,  realizzata grazie all’impegno dei 350 volontari della Misericordia e di 2.500 famiglie, che hanno raccolto le risorse, più di 750.000 euro. I locali saranno adibiti a sala ricreativa e spazio culturale dove i ragazzi potranno studiare e preparare gli esami per l’università.

"A volte mi sveglio alle 4 del mattino e mi chiedo come faremo a pagare i supplenti, a integrare gli studenti stranieri, a riparare le scuole. E’ difficile fare il ministro dell’Istruzione oggi, lo è sempre stato ma credo oggi lo sia di più: c’è tanto malcontento, c’è la povertà, ci sono tanti nuovi poveri, difficoltà di integrazione ed esasperazione, perché leggiamo di tante ruberie e di persone che hanno approfittato del ruolo che avevano – ha detto il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza durante la cerimonia di inaugurazione  – però qui si respira un’aria positiva. C’è una sala gremita di tante persone, famiglie con bambini. Di gente che si mette in gioco e si impegna a favore dell’altro".

 

Versione stampabile
soloformazione