Carrozza. Al congresso del PD si dovrà parlare anche di scuola

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Il ministro Carrozza ha affermato che “il congresso del PD dovrà parlare anche di scuola, di ricerca, di innovazione, del ruolo che la scuola deve avere nella società e nel futuro del Paese.

Non si parlerà solo di persone, ma di programmi, di contenuti. L’investimento nella cultura deve essere il nodo centrale per la politica futura del Pd”.

GB – Il ministro Carrozza ha affermato che “il congresso del PD dovrà parlare anche di scuola, di ricerca, di innovazione, del ruolo che la scuola deve avere nella società e nel futuro del Paese.

Non si parlerà solo di persone, ma di programmi, di contenuti. L’investimento nella cultura deve essere il nodo centrale per la politica futura del Pd”.

La ministra ha poi annunciato: “Scriverò a tutti i candidati del congresso del Pd per chiedere loro cosa pensano della scuola italiana, della formazione, degli insegnanti, della ricerca, e dell’innovazione e come possano porre questo tema al centro della politica del Pd nel prossimo futuro. Di come fare capire agli italiani che l’istruzione è centrale per la ricostruzione di questo Paese. La politica economica – ha aggiunto Carrozza – si deve basare anche sul ruolo dell’istruzione e della conoscenza”.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare