Carpooling: un progetto ambientale ma anche sociale da una quinta classe di un tecnico di Chieri (TO)

WhatsApp
Telegram

Red – Un progetto di condivisione e da condividere: sembra un gioco di parole, ma non lo è, è il carpooling, ma tra studenti e perché no anche professori.

Red – Un progetto di condivisione e da condividere: sembra un gioco di parole, ma non lo è, è il carpooling, ma tra studenti e perché no anche professori.

Ci hanno pensato gli studenti dell’istituto tecnico di Chieri, che hanno accettato al volo la sfida di un bando provinciale ed hanno aperto una piattaforma digitale per far conoscere ed estendere l’iniziativa. Il progetto si chiama "Giovani in movimento", è stato indetto il bando indetto dall’assessorato all’Ambiente, che nel 2012 ha premiato con tremila euro il Vittone di Chieri, grazie ad una quinta classe, che ha dato il via al progetto in collaborazione con l’associazione "Il tuo parco". Ha intervistato 225 studenti, quasi un quarto dei ragazzi che frequentano il campus di via Montessori. Dalle risposte è emerso che più della metà degli allievi raggiunge la scuola in auto. Di queste solo una minima parte non ha posti liberi per dare un passaggio. 

Ci si comunica via internet per i passaggi e ci si accorda; riguardo ai pericoli di una simile iniziativa, risponde Silvana Rigo, insegnante di economia aziendale. "Questa esperienza è importante anche per il valore sociale. Gli studenti imparano a conoscersi e si responsabilizzano. Chi non si comporterà in modo corretto sarà subito segnalato e allontanato dal gruppo".

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri