Caro ministro, le elenco le mie preoccupazioni. Lettera

Stampa

Gentile Primo Ministro e a tutti quelli che vogliono ascoltare una persona che soffre e che non dorme più.

Sono pace Francesco 33 anni precario di Montesilvano deve sapere di me, che sono una persona molto sintetica quindi quello che le dirò le porterà pochi minuti.Le mie Preoccupazioni

Come non vivere felice.

Pagare le multe 1+1 pagata

Pagare le sanzioni amministrative

Pagare il dentista

Pagare il mutuo

Pagare le bollette

Pagare lo stile di vita

Gli stipendi

Il concorso

La solitudine

Il perdono di mia madre

Il lavoro
Da quello che vede pensavo che vincendo il concorso le mie preoccupazioni sarebbero scomparse o almeno ridotte. Ho deluso me e mia madre non venendo assunto quest’anno,Ma riportiamo un po di fatti Usr dell’Emilia Romagna mi riferisce che per quest’anno fino a scadenza GM potrebbe non esserci il contingente per la mia classe di concorso la B012.La notizia mi ha distrutto non dormo mangio troppo ,non faccio attività fisica.Soffro come non ho mai sofferto in vita mia.La prego presidente anche se io non sono un suo elettore sono un essere umano e sapere di essere stato truffato proprio dallo stato di cui vado fiero mi distrugge dentro.Oltre a tutti i soldi che ho speso per abilitarmi circa 10000 e per il concorso circa 3000 vitto alloggio.La mia famiglia è distrutta non ha più soldi non è in armonia.Io come a un cane che si da osso anche più piccolo ero felice di ascoltare il ministro su repubblica.it citare la 107 e l’obbligo di assunzione.Ma se i posti non ci sono dove ho vinto come le prenderanno le cattedre i vincitori.Io sono stanco ,distrutto, con varie patologie serie e ho bisogno di soldi per la mia famiglia di cui sono capofamiglia.

Distinti saluti

Prof.Pace Francesco

Stampa

“App-prendo insieme per una rete sicura” è il nuovo progetto di Eurosofia a cura del Prof. Francesco Pira. Il 4 febbraio segui la diretta