Carlo Cottarelli lascia il PD e il Senato: “Mi occuperò di scuola per l’Università Cattolica di Milano”

WhatsApp
Telegram

Carlo Cottarelli si dimetterà da senatore. Lo ha annunciato lo stesso economista, eletto con il Pd, spiegando che l’Università Cattolica gli ha chiesto di dirigere un programma relativo a scienze sociali ed economiche rivolto agli studenti delle scuole superiori.

“Questa cosa purtroppo non è compatibile con il Senato e ho deciso di rinunciare alla posizione di senatore. Mi dimetterò nel corso della prossima settimana”, ha affermato l’ex dirigente dell’Fmi.

“L’Italia è a un bivio, ecco perché mi candido. Per me essere progressista vuol dire mettere al centro della politica la giustizia sociale”, aveva detto Cottarelli prima delle politiche. Da Fabio Fazio l’economista ha rassegnato le sue dimissioni “senza ripensamenti”.

L’economista non si riconosce nella linea dell’attuale leader, Elly Schlein, che ha informato martedì insieme al capogruppo Boccia e al presidente del Senato Ignazio La Russa, mentre domenica c’è stato spazio per spiegare “a una quarantina di persone” e per mandare un messaggio a tutti. “È giusto che quel seggio torni al Pd fra l’altro la prima non eletta è una persona molto brava, Cristina Tajani, che insegna al Politecnico di Milano, ed è anche abbastanza vicina all’area di Elly Schlien. Poi è una donna, si migliora anche la parità di genere”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€