Carlino (IDV): bene nuova occasione per bambini bocciati

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Ufficio Stampa IdV – "La decisione dell’Ufficio scolastico della Toscana di rifare gli scrutini dei cinque bambini bocciati in prima elementare nella scuola di Pontremoli è un primo passo per sanare quella che è apparsa da subito come un’insopportabile ingiustizia".

Ufficio Stampa IdV – "La decisione dell’Ufficio scolastico della Toscana di rifare gli scrutini dei cinque bambini bocciati in prima elementare nella scuola di Pontremoli è un primo passo per sanare quella che è apparsa da subito come un’insopportabile ingiustizia".

Lo ha dichiarato la senatrice dell’Italia dei Valori Giuliana Carlino, che ha aggiunto: "Come insegnante, ritengo che ai bambini debba essere data almeno un’opportunità, quella ad esempio dei giusti tempi per maturare. Bocciare cinque bambini, di cui un disabile e tre stranieri, vuol dire certificare il fallimento di un intero sistema scolastico. Certamente, i tagli del precedente governo, le compresenze che sono state quasi completamente cancellate e gli insegnanti di sostegno sempre più ridotti non hanno aiutato l’integrazione dei più deboli.

L’Italia dei Valori continuerà a combattere – ha concluso Carlino – per una scuola che sia dell’inclusione e non dell’esclusione".

A Pontremoli tutto da rifare per le 5 bocciature in prima elementare

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur