Carenza docenti STEM, Bianchi: “Emergenza nazionale, laurearsi in matematica non significa saperla insegnare” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, nel corso del suo intervento alla Camera, afferma che la carenza di laureati e docenti STEM è quasi un’emergenza nazionale come già è accaduto in Francia due anni fa: “Servono investimenti immediati, lavoriamo in sinergia con le Università”.

Poi aggiunge: “Sulle nuove competenze e i nuovi linguaggi abbiamo il tema cruciale della matematica. Due anni fa il presidente Macron dichiarò la matematica un’emergenza nazionale per la Francia. Io non voglio fare la stessa cosa per il nostro Paese, però siamo quasi lì. Io posso anche conclamare il bisogno di insegnanti di matematica, ma se la gente non si laurea in matematica…”. 

“Qui c’è anche un tema di genere: come facciamo a portare le ragazze verso lo studio delle materie scientifiche. Su questo abbiamo pronto un programma di operatività ma abbiamo pronto soprattutto un lavoro con l’Accademia dei Lincei. Abbiamo sentito le associazioni scientifiche sia dei pedagogisti sia dei disciplinaristi perché questo incide sulla formazione del personale. Abbiamo messo l’enfasi su come si insegnano le discipline, è una cosa che nei nostri corsi di laurea non c’è, cioè non c’è un percorso specifico che insegni non la matematica, ma come si insegna la matematica o la fisica o come si insegna l’italiano. Non è detto che un giovine o una giovine che si laureano in matematica o letteratura poi la sappiano insegnare”.

DIRETTA | PNRR Istruzione, Bianchi: “Fondamentale la riforma degli insegnanti, lavoriamo in sinergia con le Università” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur