Cara Agnese, tutti ti avrebbe applaudita se questa mattina ti fossi presentata a scuola, invece di volare in America. Lettera

ipsef

Cara Agnese, Ti do del tu perché potresti essere mia figlia e perché come te sono un’insegnante, o per meglio dire un’insegnante in pensione.

Stamattina appena sveglia ti ho visto accanto al tuo consorte scendere dalla scaletta dell’aereo che ti ha portato negli States e ho subito pensato alle tante docenti di ruolo o no che devono presentarsi in classe, malgrado i tanti problemi della vita di ogni giorno. Tu, Agnese, sei una docente come gli altri e, missioni all’estero o no di tuo marito, dovresti andare a scuola perché hai un lavoro da svolgere e per questo sei pagata.

Lascia perdere queste mondanità, credimi tutta bardata e lookata come una Kate Middlenton qualsiasi non hai credibilità e non sei un buon esempio per i tuoi alunni.

Incontrare persone famose e, presumo interessanti, sarà senza dubbio prestigioso per te, in quanto potrai aggiungere una nuova figurina al tuo album personale, ma non ne vale la pena. Tutti ti avrebbe applaudito se questa mattina ti fossi presentata a scuola con i soliti jeans e le scarpe da tennis. Ti auguro comunque un buon soggiorno.

Maria Grazia Galimberti

Un appunto: Kate e’ la moglie del futuro re d’Inghilterra, rappresenta la corona e……usa gli aerei di linea

Versione stampabile
anief banner
soloformazione