Caos GPS Milano, le Rsu dell’ufficio scolastico contro Azzolina: “Invece di ringraziarci, ha mandato i commissari”

Stampa

Situazione difficile a Milano con il Ministero dell’Istruzione che ha inviato una task force a Milano per accelerare le nomine dei supplenti che nel capoluogo lombardo andavano troppo a rilento. 

“Un vero e proprio commissariamento” secondo le RSU dell’Ufficio scolastico provinciale di Milano.

In una nota diramata alla stampa respingono le accuse e rilanciano: “L’Ufficio Scolastico di Milano è diventato ormai sede di attacchi politici e personali senza precedenti che hanno colpito ingiustamente non solo il Dirigente, ma tutti i lavoratori. Lavoratori che, in questo momento di grande difficoltà, dovuta all’emergenza sanitaria, oltre a garantire tutte le normali attività propedeutiche all’avvio dell’anno scolastico, hanno dovuto far fronte ad una serie di attività aggiuntive imposte in corso d’opera e a ridosso di scadenze già ristrette e prefissate quali le nomine in ruolo su posti quota cento, a fine maggio, e soprattutto alla formulazione delle graduatorie del personale docente entro l’avvio dell’anno scolastico”.

SOS Precari, chi non vince lo straordinario tornerà a fare supplenze. Addio ruolo? Quali soluzioni? Due appuntamenti speciali su Orizzonte Scuola TV [alle 14.45 e alle 19.45]

E ancora: “Per sopperire all’insensata scelta di pubblicare, a fine luglio, l’ordinanza relativa alla graduatoria di cui sopra e assicurare un regolare avvio dell’anno scolastico, i lavoratori da oltre 45 giorni (festivi compresi) si sono sottoposti volontariamente a massacranti turni quotidiani che vanno oltre le 12 ore”.

Poi: “Il Ministero dell’istruzione, infatti, con tutta evidenza, non ha tenuto conto di cinque cose fondamentali:

1) l’elevato numero di domande che sarebbero pervenute;
2) la carenza ormai cronica degli Uffici Scolastici di tutta Italia che in alcuni casi, come quello di
Milano, hanno una scopertura di oltre il 60%;
3) la parziale chiusure delle segreterie scolastiche nel mese di agosto;
4) il sistema informativo inadeguato;
5) la situazione emergenza covid”;

Caos GPS Milano, le Rsu dell’ufficio scolastico contro Azzolina: “Invece di ringraziarci, ha mandato i commissari”

NOTA INTEGRALE DELLE RSU

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa