Canone Rai scuole: l’esenzione va richiesta per ogni singolo plesso

di Lucrezia Di Dio
ipsef

Come accade nelle case degli italiani, anche nelle scuole in cui è presente un apparecchio TV va pagato il canone Rai. Le scuole però, quando statali o paritarie e autorizzate, possono chiedere l’esenzione del canone.

Come accade nelle case degli italiani, anche nelle scuole in cui è presente un apparecchio TV va pagato il canone Rai. Le scuole però, quando statali o paritarie e autorizzate, possono chiedere l’esenzione del canone.

L’esenzione dal pagamento del tributo viene concessa alle scuole che utilizzano gli apparecchi tv per fini esclusivamente didattici, ma anche se questa normativa esista ormai da anni continuano a sussistere problemi in proposito.

Al riguardo è stato fornito un chiarimento dall’USR del Lazio che con una nota, diretta ai presidi di tutte le scuole, ha voluto evitare che continuino a sussistere gli errori in cui le scuole più sovente cadono.




Con l’avvento degli Istituti compresivi accade spesso che uno stesso istituto accorpi in se scuola materna, elementare, media e a volte anche scuole superiori che, molto spesso si trovano in edifici distinti con indirizzi diversi. In questi casi l’esenzione del canone Rai deve essere richiesta per ogni singolo plesso altrimenti, per quelli non indicati nella esplicita richiesta, il canone va pagato.

Nella nota l’USR del Lazio  spiega che l’esenzione a richiesta e rinnovata specificando “intitolazione, indirizzo, numero civico, cap e località, poiché la licenza non copre automaticamente tutto l'istituto scolastico, ma solo le singole sedi indicate nella richiesta”.

Se una scuola ha commesso degli errori per l’abbonamento Rai del 2015 non può porre rimedio, ma c’è ancora tempo per chiedere l’esenzione per il 2016, termine che scade il prossimo novembre. La richiesta va inoltra da ogni singola scuola all’Ufficio Scolastico Regionale di appartenenza.

L’esenzione è valida per tutti gli istituti riconosciuti dallo Stato, per gli istituti non paritari e non autorizzati è disponibile quello che viene definito canone speciale che ammonta a 203,70 euro annuali.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione